Home Sport Toscana Livorno Calcio Un Livorno a tratti positivo a tratti negativo: con l’Olbia è 3-3

Un Livorno a tratti positivo a tratti negativo: con l’Olbia è 3-3

Livorno(4-3-1-2): Stancampiano; Parisi, Sosa, Blondett, Gemignani; Buglio, Castellano, Bussaglia; Haoudi; Canessa, Dubickas. In panchina: Neri, Marie Sainte, Deverlan, Bobb, Nunziatini, Pallecchi, Bueno. Allenatore: Dal Canto

Olbia(4-3-2-1): Tornaghi; Arboleda, Emerson, Altare, Ladinetti; Secci, Giandonato, Lella; Ragatzu, Biancu; Udoh. In panchina: Cabras, Van der Want, La Rosa, Pennington, Demarcus, Putzu, Cocco, Belloni, Mariogosu, Doratiotto. Allenatore: Canzi
Arbitro: Natilla (Stringini-Vettorel)

Note: Gara disputata a porte chiuse. Prima del match è stato osservato un minuto di silenzio in ricordo dell’ex arbitro Maurizio Mattei.
Reti: Castellano 37’pt, Bussaglia 2’st, Udoh 10’st, Ragatzu 20’st, Ladinetti 27’st

E’ una gara davvero particolare quella che si è disputata nel pomeriggio odierno tra Livorno ed Olbia, la formazione di casa parte forte trovando le due reti del vantaggio che danno l’impressione di avere una squadra ritrovata e carica dopo la batosta di domenica scorsa. Al 37′ del primo tempo arriva il vantaggio amaranto con Castellano che mette a segno il calcio di punizione. Si va così all’intervallo con gli amaranto in vantaggio.

Nel secondo tempo il Livorno trova subito il raddoppio, al 2′ minuto Bussaglia colpisce in maniera ottimale l’assist di Haoudi.

Da lì in poi il Livorno cala di rendimento e comincia la salita, l’Olbia trova prima il 2-1 al 10′ con Udoh e al 20′ il pari con Ragatzu.

Capovolgimento di fronte al 27′ con l’Olbia che mette a segno la terza rete su calcio di rigore con Landinetti. Partita che ormai senza conclusa , con un Livorno stanco e privo di idee, quando al termine del match (46′ del s.t.) Dubicksas mette a segno la rete del definitivo 3-3 regalando una piccola gioia ai tifosi di casa.

Per come si è messa nel secondo tempo la gara lo si può definire un pareggio trovato, è chiaro che visto l’andamento iniziale per il popolo amaranto non può che esserci tanta amarezza per come sia finita.

Il Livorno tornerà in campo in settimana per un altro turno infrasettimanale, a Novara, in un orario davvero atipico per la serie C, le 12:30.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here