Home Music News Vasco Rossi, 29 volte a San Siro in 29 anni! La scaletta...

Vasco Rossi, 29 volte a San Siro in 29 anni! La scaletta dello show

Vasco torna negli stadi con il “Vasco Non Stop Live 2019”, che ha già venduto oltre 330 mila biglietti: 1, 2, 6, 7, 11 e 12 giugno a San Siro a Milano.

Per la prima volta un artista si esibisce per 6 concerti allo stadio milanese, il più lungo soggiorno rock della storia in uno stadio: “Occuperemo lo stadio per una quindicina di giorni“. Uno stadio nel quale Vasco detiene anche il primato di 4 sold out consecutivi nel 2011 e altrettanti nel 2014. Con i live di quest’anno saliranno a 29 volte a San Siro, in 29 anni.

Ai concerti milanesi si aggiungono i due alla Fiera di Cagliari il 18 e 19 giugno.

La scaletta c’è, è pronta e perfetta“, ha annunciato Vasco su Facebook. L’incipit è “Qui si fa la storia” che riflette la difficile situazione italiana: “Lo sento quando torno dall’America. La situazione non è bella, c’è un clima pesante. Tutti sono arrabbiati con tutti e non si vede la luce”. Poi ci saranno “La Verità”, “Mi si escludeva” e alcuni interessanti ripescaggi di brani dai testi ancora d’attualità, rivisitati in chiave punk rock come “Ti taglio la gola” e “Portatemi Dio”, capolavoro degli anni ’80 che manca da tantissimi anni. In tutto circa 30 brani, per due ore e mezza di spettacolo rock filato, potente e emozionante.

Definita anche la band che accompagnerà Vasco sul palco: “Tutti confermati, compreso Il Gallo al basso che si alternerà sul palco con il “Torre” Andrea Torresani, musicista di sostanza che già abbiamo ammirato lo scorso anno”. Sul palco rivedremo quindi anche Vince Pastano, Beatrice Antolini, Alberto Rocchetti, Frank Nemola, Matt Laug e Stef Burns.

In autunno Vasco farà uscire un nuovo singolo con il quale ha intenzione di chiudere un’epoca, una canzone definita da lui stesso come un testamento. Non ci sarà un album di supporto, per suo espresso volere: “Perché scrivere canzoni se non mi sento all’altezza?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here