Home Notizie dal territorio Venne uccisa durante il viaggio di nozze: maxi risarcimento alla famiglia

Venne uccisa durante il viaggio di nozze: maxi risarcimento alla famiglia

La municipalità di Los Angeles risarcirà con 12 milioni di dollari la famiglia di Alice Gruppioni, l’imprenditrice bolognese 32enne, uccisa in viaggio di nozze sulla passeggiata lungomare di Venice Beach da un’auto che piombò sulla folla il 3 agosto 2013.

Alla guida c’era Nathan Campbell, spacciatore condannato a 42 anni di carcere. Dopo l’omicidio, sono state prese misure di sicurezza a protezione della famosa passeggiata. “Ora una cosa del genere non succederà più”, ha detto Katia Gruppioni, zia della giovane.
Oltre al risarcimento, una targa ricorderà Alice sul boardwalk.