Home Notizie dal territorio 17enne arrestato con l’accusa di avere ucciso il padre con un machete

17enne arrestato con l’accusa di avere ucciso il padre con un machete

Omicidio a Sant’Apollinare, frazione del Comune di Rovigo: Eddy Cavazza, di 46 anni, è stato ucciso con un machete. E’ accaduto nella serata di ieri, giovedì 4 febbraio, tra le 18.00 e le 19.00, all’interno di un campo rom.

Come riporta la stampa locale e nazionale, per l’uccisione dell’uomo è stato arrestato il figlio 17enne che sarebbe poi fuggito a bordo di una Opel Zafira Station Wagon grigia, insieme alla fidanzata di 27 anni, residente in un paese vicino. I due avrebbero cercato di raggiungere un parente. L’omicidio sarebbe avvenuto al culmine di un violento litigio durante la cena. Il minorenne, sottoposto a fermo di Polizia, è stato portato in Questura a Rovigo.

Come riporta Il Giorno non è escluso che il 17enne sia fuggito prima di capire che il genitore era deceduto. Sul posto la Polizia scientifica e gli Agenti della squadra mobile che hanno sentito diversi testimoni. (fotografia di repertorio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here