Home Notizie dal territorio 55enne muore incastrata nel letto contenitore

55enne muore incastrata nel letto contenitore

Sarebbe morta soffocata dopo essere rimasta incastrata nel vano contenitore del suo letto. Il terribile incidente domestico, come riporta il Corriere della Sera, è accaduto nella serata di domenica 2 maggio, a Santa Marta, nel centro storico di Venezia.

Vittima una donna di 55 anni trovata ormai morta dalla figlia, al suo rientro, poco prima delle 21.30: la donna era riversa, senza vita, nel vano accessibile del letto matrimoniale, quello in cui solitamente si ripone la biancheria. Sul posto sono arrivati i soccorsi che però non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. La donna, Roberta Romano, agente di polizia penitenziaria a Venezia, abitava, nella casa in cui è avvenuta la tragedia, con la figlia, che al momento dei fatti era fuori.

Sull’accaduto, che ha tutti i contorni del tragico incidente domestico, indagano i Carabinieri di Venezia: la Procura ha infatti aperto un’inchiesta per ricostruire con esattezza la dinamica dei fatti e soprattutto la causa esatta della morte, se si sia trattato di asfissia, e in questo caso se sia stato davvero un incidente, o di un malore. Sul corpo della 55enne è stata disposta l’autopsia. (fotografia di repertorio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here