Home Magazine Buon Compleanno Vip Buon Compleanno Luca Carboni

Buon Compleanno Luca Carboni

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Da domani si vola #SPUTNIKTOUR #12ottobre Ph @ninofuorimodena

Un post condiviso da Luca Carboni (@lucacarboniofficial) in data:


E sono 56 oggi, 12 ottobre, caro Luca, amico di lungo corso della nostra emittente. Quante volte sei stato nostro ospite… e Bologna è così vicina! Dietro ai microfoni di Radio Bruno tra l’altro Luca Carboni è stato proprio di recente per una serata speciale “DJ per una sera”. Era il 26 settembre

Grazie alla pagina Facebook “❤❤❤❤  fan       di   Luca Carboni. Fragole buone buone” che mi ha permesso di ricevere tanti messaggi inediti per lui, anche questo ‘Compleanno’ sarà ricco di emozioni. Prima però di lasciar parlare i fan che hanno risposto con vero affetto al mio invito, un’informazione sul recente e una sul passato.

Come da sua ammissione, il suo compleanno è una sorta di ‘partenza’ virtuale (io considero il compleanno come un Capodanno personale) che vuole legare all’inizio dei suoi tour. Infatti proprio stasera prende il via nei club, la sua tournée autunnale per presentare dal vivo il suo ultimo album Sputnik. Queste le date: 12 ottobre Nonantola (Mo), 13 ottobre Cesena, 16 ottobre Bologna, 18 ottobre Padova, 20 ottobre Venaria (Torino), 22 ottobre Firenze, 23 ottobre Perugia, 25 ottobre Modugno (Bari), 26 ottobre Napoli, 28 ottobre Roma, 29 ottobre Milano, 3 novembre Brescia, 4 novembre Parma.

Tornando invece all’inizio della sua storia professionale mi immergo nel suo album d’esordio “..intanto Dustin Hoffman non sbaglia un film” pubblicato dalla RCA italiana il 27 gennaio 1984. Inizialmente l’album viene pubblicato nei formati 33 giri e musicassette, mentre nel 1988 è stato pubblicato anche su cd. Tra tutti e 9 i pezzi, il più noto è rimasto “Ci stiamo sbagliando” firmato interamente da lui. L’album vende 30.000 copie, il singolo, appunto, Ci stiamo sbagliando oltre 50.000, entrando in classifica nei primi 20 posti per alcune settimane e vince il premio Disco verde al Festivalbar 1984


VANNA B. È un essere speciale..  Lui è un poeta. Un sognatore.. La sua umiltà fa la differenza, una grande persona. Una persona silenziosa auguri eterno ragazzo 😍

SARA G. Io lo seguo da 30 anni per me e’ come un fratello ho avuto la fortuna di diglielo di persona. Gli voglio un bene immenso e le frasi delle sue poesie sono insegnamenti di vita

FABIO O. Per me a qualcosa di magico nelle sue canzoni qualcosa molto di particolare nella suo timbro di voce che ti fa entrare nel cuore Della gente ️️

SISSI G. Nelle sue canzoni c’è un ‘atmosfera oserei dire suggestiva .Quando ascolto un suo pezzo è come se quella situazione la sto vivendo in quel preciso momento. Riesce con il suo linguaggio semplice e descrittivo a catapultarti nella sua realtà. Come dice una sua canzone che s’intitola la malinconia è un sogno che si mischia alla realtà.

PINA A.  Poeta…nel suo modo di essere e nelle sue canzoni il mio angolo di paradiso…nelle sue canzoni ritrovo esperienze emozioni avvenimenti della mia vita dai 13 anni a oggi…

CLAUDE M.d.S. Ho scoperto Luca Carboni circa 16 anni fa, non essendo italiana, e cantava La mia ragazza… ed è e scattato qualcosa che non so spiegare… dolcezza poesia umiltà… lo seguo da allora e l’ho visto più volte in concerto o dediche ! Mi sento una ragazzina in questi momenti, e vengo dalla Francia 2 volte in ottobre per vederlo

MONICA S.M.F.  X me Luca è tutto un compagno di viaggio che mi accompagna da più di 30 anni Luca è poesia Luca è stupendo Luca è un poeta dall’anima bella l ho scelto tra tutti xché è il migliore…lui è sempre Luca lo stesso adorooo 😎🔝🔝💙poi abita a Bologna come me e tifa Bologna come me come si fa a non amarlo !!!!

MARIA P. Lui è la mia ricarica naturale, perché siamo cresciuti insieme.. senza incontrarci

RAFFAELLA R.  Luca per me è Unico le sue canzoni mi trasmettono emozioni indescrivibili.. lo adoro anche per la sua semplicità e la sua umiltà…nessuno è come lui 🔝🔝

EVA D.A. Sono più di 30 anni che ascolto le sue canzoni così semplicemente belle. Perché lui? Oltre per essere uno dei pochi a non voler essere una star a tutti i costi ( semplicità e umiltà sono il suo marchio di fabbrica) cerca sempre nuove sonorità da accompagnare alle sue canzoni che a volte sono delle vere poesie. Un esempio è “canzoni alla radio” scritta per gli stadio. Ogni volta che si ascolta emoziona e la sua sonorità era molto particolare per il 1986

ROSSELLA F. Luca lo seguo da più di trent’ anni, dai suoi testi ho capito che prova le mie stesse emozioni, i miei stessi sentimenti. Adoro la sua voce e la sua personalità

MARIO M. È semplicemente la mi crescita personale dalla fanciullezza alla adolescenza all’essere diventato adulto, insomma in una sola parola posso dire che Luca rappresenta per me la mia colonna sonora della mia vita.

LORITA M. E intanto il tempo passa tra una canzone e l’altra, tra un ricordo del passato che ti fa venire i brividi come una ballata sull’anima, e un momento che stai vivendo e che ti fa assaporare quel sapore amaro in fondo al cuore.
stiamo diventando vecchi perché non saltiamo più come una volta, e perché qualcosa ci sembra diverso, noi, mentitori a noi stessi, ci neghiamo la verità perché ci fa male. E intanto il tempo passa per chi cerca in due ore e mezza una salvezza impossibile, un attimo di tregua, una redenzione dai sensi di colpa, da quel senso di insoddisfazione che sembra nebbia anche in estate.
per chi dormiva sulle aiuole, per chi stava dentro una stazione, tra il freddo del marmo, duro come la vita, e i brividi intensi con le note che ancora rimbombavano nel cervello, stiamo diventando vecchi, abbiamo perso qualcosa, cerchiamo disperati quel momento perfetto, magari di 30 anni fa, ma non c’era solo un’altra religiosità, c’era un altra te, un’altra persona.
stiamo diventando vecchi, gli stessi che prima erano i protagonisti da oscar di “Silvia lo sai” e adesso guardi la ragazzina davanti a te e pensi: “ma dove voli farfallina “è un passaggio di consegne, silenzioso, fastidioso, rassegnato.
bisogna saper perdere qualcosa, con un po’ di stile.
sta diventando vecchio colui che dovrebbe darti la giovinezza eterna, colui che deve tenerti sulla strada giusta, ma dimentichi che spesso è sbagliando percorso che si trova una vita migliore. l’erba calpestata diventa un sentiero per nuove esperienze.
non è una canzone, non è un concerto a farti vivere meglio, è accettare che tutto sta cambiando, che tutto si guarda con occhi diversi, che il sopravvissuto non è solo Luca , ma anche noi . e intanto il tempo passa per noi che adesso dormiamo negli hotel a 4 stelle e arriviamo in camera a pezzi e alla fine più che una canzone, fanno male i confronti con la stessa canzone fatta 30 anni fa, anche in mezzo a tante anime, anche in mezzo a tanti occhi, anche in mezzo a migliaia di flash che immortalano il nulla, il momento sfugge sempre, sempre alla ricerca, sempre a rincorrerlo dentro un palazzetto , dentro un cuore, dentro un’anima.
e intanto il tempo passa, come un concerto, come un tour, come un’emozione, come una notte, come il mattino dopo dove tutto ti fa schifo mentre pensi che dentro noi stessi, come dice quella canzone, “sono sempre Luca lo stesso” intanto…mi preparo per una giornata che sembrerà non avere mai fine…Finalmente sta arrivando lo sputnik ,buon compleanno Poeta del mio 

BARBARA V. Seguo Luca da 34 anni…è entrato nel mio cuore in punta di piedi armato della sua Poesia, dolcezza, umiltà e voce. Ha la grande capacità di cercare nuove sonorità rimanendo sempre lo stesso grande Poeta. Mi ha tenuta per mano….
con la sua musica ho riso e pianto…..
ritrovandomi nei suoi testi #daicuoriNononsivapiúvia
 e lui sarà sempre nel mio 

FRANCESCA A. Mi specchio in alcune sue canzoni…..è un caro amico che riesce sempre a farmi emozionare !Che dire del modo gentile e raffinato nei confronti dei suoi fans e del prossimo in genere! Luca ti adoro e ti stimo!

PAOLA l.M. Per me Luca Carboni è un toccasana una medicina naturale distensiva e pure un sogno che inseguo dalla fine degli anni 90 ininterrottamente partecipando ai suoi concerti dal vivo incontrandolo più volte scoprendo la felicità di far mio un artista meraviglioso e completo come lui nutrendomi della sua musica della sua poesia ma soprattutto della sua voce calda e dolce Lui è mon amour E lo sarà per sempre

RICCARDO B. Ho letto il tuo postr elativo al compleanno di Luca Carboni, penso sia una bellissima iniziativa complimenti… A lui farà sicuramente piacere.. I suoi fans li conosce molto bene…

Era l’inverno del 1984 / 85, avevo dieci anni quando Francesco, un mio fraterno amico, mi portò al Rolling Stone di Milano a conoscere un giovane e ribelle cantante di nome Luca Carboni , in quell’occasione c’era anche Jovanotti e presentava Claudio Cecchetto…

questo è il mio pensiero… Definire Luca Carboni un poeta, un cantante o un’artista è molto limitativo perché, secondo me, la sua musica, le sue canzoni la sua arte sono intramontabili, senza spazio e senza tempo! Quando ascolti attentamente il testo di una sua canzone capisci la semplicità di un uomo che racconta in poche parole sentimenti importanti come l’amore, l’amicizia e la voglia di riscatto. Per capire Luca Carboni basta chiudere gli occhi, rilassarsi e ascoltare le sue canzoni e in un attimo ci si trova magicamente in Piazza Grande, con l’indimenticabile Lucio Dalla in una Bologna surreale perché con loro due “Bologna è una Regola” e basta guardare le stelle per pensare che questa vita è bellissima!

Sicuramente il pensiero scelto sarà emozionante…. Grazie a te e a Radio Bruno per la bellissima iniziativa… Con Stima & Amicizia Ricky

ROBERTA C. Luca è….una persona umile dal cuore grande! 😍

Patrizia Santini

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here