Home Notizie dal territorio Cadavere di una donna trovato in una cella frigorifera

Cadavere di una donna trovato in una cella frigorifera

Macabra scoperta in provincia di Brindisi: il cadavere di una donna è stato rinvenuto nelle campagne di Ceglie Messapica. Il corpo si trovava all’interno di un frigorifero di una casa in contrada Galante Minzella. Il rinvenimento è avvenuto ad opera dei Carabinieri nel primo pomeriggio di oggi, martedì 22 novembre, poco prima delle 15.00. Come riportato da diversi media, si tratterebbe di una 82enne, deceduta per cause naturali: denunciato a piede libero il figlio 55enne per occultamento di cadavere. L’uomo sarebbe stato interrogato a lungo nel pomeriggio di ieri.

Intanto nel Modenese proseguono le indagini dei Carabinieri del nucleo investigativo, coordinati dal pm Claudio Natalini, per fare luce sulla morte di Alice Neri, la mamma 32enne, ritrovata carbonizzata, all’interno del bagagliaio della sua auto data alle fiamme, nella serata dello scorso venerdì 18 novembre, nelle campagne di Fossa di Concordia.

Come atto di garanzia, al momento risultano indagate a piede libero due persone. Iscrizioni fatte anche in vista degli accertamenti del Ris di Parma, iniziati oggi con un sopralluogo accurato sul veicolo carbonizzato e campionatura di diversi reperti. (fotografia di repertorio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here