Home Notizie dal territorio Coronavirus: lockdown in Germania nel distretto del mattatoio

Coronavirus: lockdown in Germania nel distretto del mattatoio

Nuova ondata di contagi in Germania e nuovo lockdown.
Dopo il focolaio registrato nel mattatoio Toennies di Rheda-Wiedenbrueck, è stata decisa la chiusura totale nel distretto di Guetersloh, che conta circa 360mila abitanti.
I lavoratori dell’azienda contagiati sono oltre 1500. Al di fuori dello stabilimento i nuovi casi di Covid-19 sarebbero appena 24.
Tutti i circa 7mila addetti della Toennies, chiusa a tempo indeterminato, sono, dalla scorsa settimana, in quarantena insieme ai familiari: si tratta soprattutto di stranieri provenienti da Romania e Polonia.

Cinema, bar e palestre dovranno tenere le serrande abbassate, mentre i ristoranti potranno servire solo persone della stessa famiglia. Annullati eventi culturali e vietati pic-nic e grigliate nei parchi. Scuole e asili erano già stati chiusi.
Ad annunciarlo il Governatore del Nord Reno Westfalia, Armin Laschet (Cdu), che ha anche precisato come tali misure saranno revocate il 30 giugno nel caso in cui la situazione dovesse normalizzarsi.

Successivamente il provvedimento è stato esteso anche al vicino distretto di Warendorf, portando a 560mila le persone colpite dalle restrizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here