Home Notizie dal territorio Coronavirus: nuovi focolai fanno aumentare i casi in Italia

Coronavirus: nuovi focolai fanno aumentare i casi in Italia

Salgono i casi di coronavirus in Italia, dove a pesare sono soprattutto i dati della Lombardia e nuovi focolai a Bologna e a Mondragone, nel casertano.

Dopo giorni ai minimi, dalla fine del lockdown, ieri la curva dei contagi è tornata ad aumentare: le persone risultate positive al Covid-19 sono state 296, contro le 190 del giorno prima, portando il totale dei casi a 239.706. Nella sola Lombardia i nuovi contagi sono saliti a 170 contro gli 88 del giorno prima. 47 nuovi casi in Emilia-Romagna dove si è registrato un focolaio, già sotto controllo, in un’azienda del capoluogo emiliano. Si tratta di persone per lo più asintomatiche, ora in isolamento domiciliare.

Identificato e circoscritto, assicura Ranieri Guerra, vicedirettore delle iniziative strategiche dell’Oms, anche quello di Mondragone. È inevitabile, ha aggiunto, che ci siano focolai in giro per l’Italia e per l’Europa.
Nel comune casertano però, a seguito dell’istituzione di una “zona rossa”, in un quartiere in cui risiedono soprattutto cittadini bulgari, si sono verificati momenti di forte tensione. L’ultimo nella notte appena trascorsa quando un furgoncino è andato a fuoco e l’origine del rogo pare essere dolosa.

Intanto in Lombardia sta per scadere (il 30 giugno) l’ordinanza regionale che impone l’uso della mascherina anche all’aperto e si starebbe valutando la sospensione dell’obbligo, mantenendo comunque la raccomandazione alla copertura e tutela delle vie aeree.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here