Home Notizie dal territorio Due adolescenti morti nel sonno: fermato un 41enne

Due adolescenti morti nel sonno: fermato un 41enne

Un uomo di 41 anni è stato fermato ieri in serata perché accusato di essere collegato all’improvvisa morte per malore dei due ragazzini di Terni.
Il decesso, lo ricordiamo, è sopraggiunto mentre i due adolescenti di 15 e 16 anni stavano dormendo nel loro letto, nelle loro rispettive abitazioni in due quartieri diversi della città: a trovare i corpi, ormai senza vita, sono state ieri mattina le due madri.

Subito sono partite le indagini dei Carabinieri del comando provinciale di Terni; i due giovani erano amici da tempo ed avevano trascorso il lunedì sera insieme. Particolare che ha portato subito a collegare le due tragedie.
Il 41enne arrestato è accusato di avere ceduto ai due amici della droga: si ipotizza che all’origine dei due malori fatali possa esserci stato un mix di sostanze stupefacenti, compreso il metadone. Aspetto che sarà chiarito dai test tossicologici.

Il reato ipotizzato è morte come conseguenza di altro delitto. Il procuratore di Terni, Roberto Liguori, ha parlato di “dichiarazioni dirimenti e convergenti” alla base del quadro accusatorio.
I Militari sono al lavoro per ricostruire la serata dai due ragazzini, come abbiano cioè trascorso le loro ultime ore di vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here