Home Notizie dal territorio Gattino rimane solo in casa quasi un mese: salvato da Polizia Locale...

Gattino rimane solo in casa quasi un mese: salvato da Polizia Locale e Vigili del Fuoco

Un gattino è sopravvissuto da solo in casa quasi un mese dopo la morte del suo proprietario. Il felino viveva in un appartamento in via Borgo Dora a Torino con un altro gatto e un uomo, un poliziotto di 62 anni, morto per un malore lo scorso 18 dicembre. A riportare la vicenda, fortunatamente a lieto fine, un comunicato stampa del Comune di Torino.

Quando i necrofori e i familiari si sono recati nell’abitazione del poliziotto defunto hanno trovato solo uno dei due felini ed hanno pensato che l’altro si fosse spaventato per il trambusto e fosse scappato. In realtà si era nascosto nell’appartamento dove è rimasto fino a ieri, martedì 12 gennaio, quando i vicini hanno avvertito la Polizia Locale per dei miagolii strazianti che provenivano dall’abitazione.

Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco e il gattino è stato finalmente recuperato: durante il periodo in cui è rimasto solo, il piccolo felino si sarebbe nutrito con dello zucchero contenuto in una zuccheriera trovata rovesciata e avrebbe bevuto le poche gocce d’acqua che cadevano dai rubinetti.

Nonostante questo il micio è stato trovato in buone condizioni di salute ed è stato preso in cura dai veterinari dell’Asl Torino. (fotografia di repertorio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here