Home Notizie dal territorio Lascia la figlioletta di 18 mesi sola in casa per sei giorni:...

Lascia la figlioletta di 18 mesi sola in casa per sei giorni: 37enne arrestata per omicidio

E’ stata arrestata con l’accusa di omicidio volontario aggravato dai futili motivi e premeditazione la donna di 37 anni che ha lasciato la figlioletta di 18 mesi sola in casa per sei giorni. E’ accaduto, come riportato da diversi media, in un appartamento in zona Mecenate, a Milano.

La piccola, sul cui corpicino non ci sono segni di violenza, era in un lettino da campeggio e a fianco c’era il biberon ma anche una boccetta di benzodiazepine piena a metà. La donna, da quanto si è saputo, avrebbe spiegato a inquirenti e investigatori che giovedì scorso avrebbe lavato e cambiato la figlioletta e le avrebbe lasciato, a fianco del lettino da campeggio, dove è stata ritrovata senza vita, un biberon con il latte, per poi recarsi a Leffe, in provincia di Bergamo, e raggiungere il suo attuale compagno (non è il padre della bimba). Una volta rientrata, nella mattinata di ieri, giovedì 21 luglio, si sarebbe rivolta a una vicina di casa, chiedendo di chiamare i soccorsi.
Sono stati i soccorritori, dopo aver constatato il decesso della bimba, ad avvertire immediatamente la polizia. “Sapevo che poteva andare così”, avrebbe detto, in sostanza, la 37enne agli Agenti.

Nel corso della settimana durante la quale la figlia è morta da sola in casa, la donna sarebbe anche tornata a Milano, per alcuni impegni del compagno, senza però mai passare da casa. A lui avrebbe detto che la bambina era con una parente o con la baby sitter.
Al cancello verde della palazzina dove la piccola è deceduta ieri una vicina ha legato con dei nastri bianchi palloncini dello stesso colore con su scritti alcuni messaggi d’addio “Ciao Diana”, “Piccolo angelo”. (fotografia di repertorio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here