Home Notizie dal territorio Maltempo in Valcamonica: 250 le persone evacuate

Maltempo in Valcamonica: 250 le persone evacuate

Proseguono senza sosta le operazioni di messa in sicurezza dei territori di Niardo e Braone, i due Comuni dell’Alta Valcamonica, nel Bresciano, duramente colpiti dal maltempo nella notte tra mercoledì 27 luglio e ieri, giovedì 28 luglio.

l’esondazione dei torrenti Re e Cobello, che attraversano la zona, ha provocato una colata di fango che ha invaso strade, negozi e abitazioni ed ha determinato l’evacuazione di circa 250 persone: 105, tra adulti e ragazzi, erano a Ceto, nel Campo Estivo Tres, e sono stati portati a valle in elicottero dai Vigili del Fuoco, dal momento che le strade sono parzialmente interrotte.

Come riporta la stampa, a Breno è stata allestita e trasformata in dormitorio la palestra del Liceo Golgi ma le persone sfollate hanno trovato ospitalità presso amici e parenti.
A Niardo sono intervenute squadre con gli escavatori del nucleo GOS (Gruppo Operativo Speciale) dei Vigili del Fuoco per liberare le strade da fango e detriti, prosciugare cantine delle abitazioni e supportare la popolazione recuperando beni di prima necessità dalle case.
Al lavoro anche gli operatori della Protezione Civile. Si stimano danni per milioni di euro. (fotografia dal sito internet vigilfuoco.tv)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here