Home Notizie dal territorio Omicidio Willy: agli indagati contestato il reato di omicidio volontario

Omicidio Willy: agli indagati contestato il reato di omicidio volontario

Si aggrava la posizione dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi accusati del pestaggio del 21enne Willy Monteiro Duarte avvenuto il 6 settembre scorso a Colleferro, Roma, all’esterno di un locale.

In base a quanto si apprende, come riportato dall’Ansa e da altri media nazionali, la Procura di Velletri contesta ai due il reato di omicidio volontario e non più quello di omicidio preterintenzionale. La stessa accusa riguarda le altre due persone coinvolte nella vicenda: Mario Pincarelli e Francesco Belleggia.

Ai quattro indagati, arrestati subito dopo l’accaduto, è stata notificata una nuova ordinanza di custodia cautelare. Tale ordinanza scaturisce dall’attività compiuta dai Carabinieri, attraverso intercettazioni telefoniche ed ambientali, sommarie informazioni testimoniali e accertamenti vari, che ha permesso di raccogliere nei confronti degli indagati gravi indizi di colpevolezza.

Come precisa La Repubblica, in questo modo diventa più difficile per gli indagati cercare di ottenere sconti di pena e soprattutto cancella il rischio della prescrizione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here