Home Notizie dal territorio 26enne colpita da infarto in stazione: la Polfer interviene con il defibrillatore

26enne colpita da infarto in stazione: la Polfer interviene con il defibrillatore

La giovane, 26enne di origini campane, si trovava all’interno della stazione Alta Velocità di Bologna, quando è stata colpita da un infarto. E’ accaduto nella mattinata di ieri, lunedì 25 maggio.

I presenti, vedendo la ragazza accasciarsi a terra priva di sensi, si sono accorti subito della gravità delle sue condizioni: tra questi un poliziotto del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna, fuori servizio, che ha immediatamente dato l’allarme, avvertendo la sala operativa della Polizia Ferroviaria. I primi soccorsi sono stati prestati da un medico che casualmente si trovava sul posto: il sanitario ha immediatamente iniziato a praticare il massaggio cardiaco alla 26enne.

Nel frattempo sono giunti anche gli Agenti della Polizia Ferroviaria con uno dei defibrillatori in dotazione, in attesa dell’arrivo del personale del 118 che ha poi provveduto a trasportare la giovane all’Ospedale Maggiore di Bologna, dove si trova ricoverata; “ci si augura – si legge nel comunicato stampa della Polfer – che anche in questa occasione si possa aver contribuito a salvare una giovane vita, come peraltro già accaduto in diverse occasioni, da quando la Polizia Ferroviaria ha in dotazione i defibrillatori disponendo di personale formato all’utilizzo degli stessi”. (fotografia di repertorio: stazione, di Charles Forerunner su Unsplash)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here