Home Notizie dal territorio Al Maggiore di Bologna è stato eseguito il primo intervento al mondo...

Al Maggiore di Bologna è stato eseguito il primo intervento al mondo con il robot, di asportazione contemporanea di colon e fegato

E’ stato eseguito all’Ospedale Maggiore di Bologna il primo intervento chirurgico al mondo eseguito interamente con il robot, “di asportazione contemporanea di colon e fegato con tecnica alpps, ovvero di rimozione della parte malata e ripristino della completa circolazione epatica”. Ad eseguirlo, Elio Jovine, direttore del Dipartimento Chirurgico dell’Azienda Usl di Bologna, e la sua equipe, come riporta una nota stampa della stessa Azienda USL di Bologna.

Ad essere sottoposta al delicato intervento una donna di 61 anni con tumore del colon sinistro e metastasi epatiche multiple nella parte destra del fegato, resistenti ai trattamenti chemioterapici. “Per evitare l’asportazione di ampie parti di tessuto epatico, compromettendo così la vita della paziente, Jovine e la sua equipe hanno proceduto, invece, con tecniche chirurgiche che consentono la ricrescita del fegato rimanente. Si tratta di tecniche complesse che vanno eseguite con particolare tempestività. Utilizzando il robot, è stato asportato il colon sinistro e separato il lato destro del fegato da quello sinistro, per consentire la più rapida ricrescita possibile del fegato.
Dopo 5 giorni di degenza post operatoria, la signora è rientrata a casa in buone condizioni di salute per un periodo di circa 2 settimane, necessarie per la ricrescita e il funzionamento del fegato, testimoniate da particolare indagini diagnostiche, radiologiche e scintigrafiche, d’avanguardia”.

4 Commenti

  1. Professor Jovine , un grande , ha operato anche me 5 anni fa !!!!!! Grande soddisfazione per lui, la sua equipe , e naturalmente per la malata

  2. Quanto accaduto, mi rende serena per quanto riguarda il futuro del mondo!!
    Se vogliamo, ce la faremo ” a riveder le stelle”” forza e coraggio!!

  3. Chissà…..se questo tipo di intervento ci fosse stato nel 2011\12 probabilmente le mie mamme, ora sarebbe ancora qui con me e la mia famiglia. Avrebbe visto crescere il suo piccolo amatissimo nipote diventar grande…..chissa’….ciao mamma.

  4. Sono stata operata al pancreas nel 2010 dal Dott.Jovine per una pancreatite autoimmune e devo elogiare il suo operato, anche se successivamente, a causa di altri problemi ho avuto anche asportazione completa del colon. Bravissimo, c’è speranza di una vita migliore e più lunga…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here