Home Notizie dal territorio Alex Schwazer assolto dal tribunale di Bolzano: “Non ci fu doping nel...

Alex Schwazer assolto dal tribunale di Bolzano: “Non ci fu doping nel 2016”

Alex Schwazer è stato assolto dall’accusa di doping per non aver commesso il fatto. Walter Pelino, Gip del tribunale di Bolzano, ha disposto l’archiviazione del processo nei confronti dell’atleta, che nel 2016 era risultato positivo a un controllo a sorpresa e squalificato dall’attività agonistica per otto anni.

Il giudice ha accolto la richiesta del pm contestandone la tesi di “opacità” da parte di Iaaf e Wada nelle analisi, che portarono alla positività di Schwazer, e rilanciando con dure accuse: “Iaaf e Wada hanno operato in maniera totalmente autoreferenziale, non tollerando controlli dall’esterno fino al punto di produrre dichiarazioni false”. “È quindi provato che la manipolazione delle provette che lo scrivente ritiene provata con altro grado di probabilità razionale avrebbe potuto avvenire in qualsiasi momento a Stoccarda come a Colonia – sedi del laboratorio dove sono stati effettuati i controlli –, ove si è dimostrato esservi provette non sigillate dunque agevolmente utilizzabili alla bisogna”, come riporta Tgcom24.

Purtroppo Schwazer non potrà partecipare ai giochi di Tokyo, nonostante la chiusura del processo e il proscioglimento: la squalifica comminata dal Tas di Losanna è valida fino al 2024. Ora però l’atleta potrà presentare ricorso per poter tornare alle competizioni. Il Gip di Bolzano ha anche chiesto che si indaghi sull’ipotesi di manipolazione, con reati di “falso ideologico, frode processuale e diffamazione”.

Foto: Leggo.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here