Home Notizie dal territorio Allerta maltempo: torrenti esondati nel Savonese, allarme rosso in Piemonte

Allerta maltempo: torrenti esondati nel Savonese, allarme rosso in Piemonte

Il maltempo sta causando problemi in Nord Italia, soprattutto in Liguria e Piemonte. Questa mattina è stata sospesa la circolazione sulla tratta ferroviaria Savona-Torino, via Ferrania e via Altare, a causa di frane e i passeggeri sono stati dirottati sulla Genova-Torino. Trenitalia sta riorganizzando il servizio e l’assistenza dei passeggeri a Savona, ma purtroppo le condizioni stradali non permettono di attivare i bus sostitutivi.

Sono stati chiusi i tratti dell’Autofiori tra Ceva e il bivio A6/A10 Savona verso il bivio con l’A10 e chiusa al traffico la provinciale 29 di Cadibona per una frana. Per precauzione a Savona sono stati interdetti al traffico i ponti, vista l’esondazione dei torrenti Letimbro in località Santuario e l’Erro a Pontinvrea, dal pomeriggio scatterà l’allerta rossa per il maltempo.

Tre camperisti sono rimasti coinvolti dall’improvviso ingrossamento dell’Erro, a Melazzo (Alessandria), e tratti in salvo dai vigili del fuoco. Sul posto stanno operando Carabinieri e protezione civile, che ha disposto l’apertura dei Centri Operativi di Acqui Terme, Ovada, Cassine, oltre a quelli di Alessandria e Castellazzo.

Anche in Piemonte l’allerta meteo passa a rossa. Nell’ultimo aggiornamento di Arpa la criticità prevista diventa massima nelle zone dei bacini dei fiumi Belbo e Bormida, e, domani, anche nell’Alto Novarese e nel Verbano-Cusio-Ossola. Allerta arancione anche a Cuneo e Alessandria e nelle valli di Scrivia (Alessandria), Sesia (Vercelli), Cervo (Biella) e Chiusella (Torino). Le precipitazioni più intense sono previste per la notte e per la mattina di domani.

Ad Acqui Terme (Alessandria) le scuole sono state chiuse da questo pomeriggio a causa della piena del Bormida. Sgomberate le abitazioni nelle aree golenali, si sta valutando anche la chiusura di ponti.

L’allerta arancione in Emilia Romagna è stata estesa anche alla giornata di domani, martedì 5 ottobre, per le forti piogge in Appennino. Secondo l’Arpae nella prima parte della giornata sono previste condizioni favorevoli allo sviluppo di temporali forti sulla zona appenninica centro-occidentale della regione e sulle pianure occidentali. Sono previsti anche forti venti di burrasca sugli Appennini, con possibile peggioramento.

(foto: pagina Facebook di Giovanni Toti)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here