Home Notizie dal territorio Allontanato dalla piscina, ritorna con spranga e seghetto: minorenne denunciato

Allontanato dalla piscina, ritorna con spranga e seghetto: minorenne denunciato

Allontanato dalla piscina dall’addetto alla sicurezza, perché con i suoi comportamenti stava arrecando disturbo agli altri avventori, è tornato impugnando una spranga e un seghetto. I fatti, come comunicato dai Carabinieri, risalgono alla metà di giugno e sono accaduti presso la struttura di Scandiano, nel comprensorio ceramico reggiano. Il giovane, un minorenne della zona, si era recato in piscina con alcuni amici poi, dopo essere stato ripreso, è stato allontanato per via della sua condotta.

Dopo qualche minuto però è tornato all’ingresso della piscina dove, incontrato di nuovo l’uomo che lo aveva allontanato, lo avrebbe aggredito, prima scagliandogli contro una spranga in metallo e poi affrontandolo con in mano un seghetto. Solo la prontezza di riflessi dell’addetto alla sicurezza ha fatto sì che il giovane venisse disarmato e che, nella concitazione, nessuno rimanesse ferito.

È stato poi richiesto l’intervento dei Carabinieri di Scandiano che, giunti sul posto, hanno identificato il minore e sequestrato le armi improprie. Il ragazzino è stato denunciato per i reati di minacce e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. (fotografia di repertorio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here