Home Notizie dal territorio Anziana fatta a pezzi trovata nella vasca da bagno: il corpo era...

Anziana fatta a pezzi trovata nella vasca da bagno: il corpo era in avanzata fase di decomposizione

Macabro ritrovamento in un’abitazione di Melzo (Milano): il corpo fatto a pezzi di Lucia Cipriano, 84 anni, è stato trovato, già in avanzata fase di decomposizione, all’interno della vasca da bagno.

A dare l’allarme, come riportano diversi media, sarebbe stata la figlia più giovane che abita a Trento e non riusciva a mettersi in contatto con l’anziana madre da giorni. Nonostante le rassicurazioni di una delle sorelle, che aveva giustificato il silenzio della madre dicendo che era stata collocata in una casa di riposo, ha così raggiunto l’abitazione della donna per poi chiamare il personale sanitario del 118. Lucia Cipriano aveva tre figlie che non vivevano con lei. Sul posto sono giunti anche i Carabinieri che stanno indagando sulla vicenda: la Procura ha aperto un’inchiesta per omicidio.
Al momento non è chiaro quando l’anziana sia stata uccisa: lo stabilirà il medico legale attraverso l’autopsia che sarà eseguita sul corpo dell’84enne.

Come riporta l’Ansa, i vicini raccontano che la donna viveva sola e non stava affatto bene, tanto che nel quartiere non si vedeva da circa due mesi. Pare che nei giorni precedenti fosse uscita di casa a piedi in pigiama iniziando a vagare per le vie del paese: sono stati i Carabinieri a riaccompagnarla a casa. (fotografia di repertorio)

AGGIORNAMENTO: nella notte, dopo un lungo interrogatorio, è stata fermata una delle tre figlie: si tratta di una 58enne residente a Mediglia. Lo riporta la stampa locale. La donna è accusata di omicidio volontario, vilipendio e occultamento di cadavere. Le altre due figlie sono state ritenute estranee ai fatti. La 58enne si sarebbe avvalsa della facoltà di non rispondere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here