Home Notizie dal territorio Brescia: medico arrestato poiché avrebbe somministrato farmaci letali a due pazienti affetti...

Brescia: medico arrestato poiché avrebbe somministrato farmaci letali a due pazienti affetti da Covid

Avrebbe intenzionalmente somministrato a pazienti affetti da Covid-19 dei farmaci ad effetto anestetico e bloccante neuromuscolare, provocando la morte di due di loro. E’ questa la pesante accusa nei confronti di un medico del Pronto Soccorso di un ospedale pubblico della provincia di Brescia che è stato arrestato e posto ai domiciliari dai Nas dei Carabinieri. I Militari hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Brescia. Lo riporta l’Ansa.

I fatti risalirebbero allo scorso mese di marzo in piena prima ondata della pandemia.
I Carabinieri del NAS di Brescia, a due mesi di distanza dagli eventi, raccogliendo ed elaborando indicazioni circa la possibilità che il decesso di alcuni pazienti fosse stato causato da pratiche mediche assunte consapevolmente da un medico, hanno immediatamente avviato un’indagine, d’intesa con la Procura della Repubblica bresciana. Tre salme sono state esumate per essere sottoposte ad indagini di natura autoptica e tossicologica.

Le indagini hanno rilevato, all’interno di tessuti ed organi di una di loro, la presenza di un farmaco anestetico e miorilassante comunemente usato nelle procedure di intubazione e sedazione del malato che, se utilizzato al di fuori di specifici procedure e dosaggi, può determinare la morte del paziente. Il medico è finito ai domiciliari. (fotografia di repertorio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here