Home Notizie dal territorio Giornalista ed ex sindaco trovato morto nel suo giardino: non una rapina...

Giornalista ed ex sindaco trovato morto nel suo giardino: non una rapina finita male ma un incidente domestico

Pierangelo Repanati non è stato ucciso: la morte del 57enne, giornalista ed ex sindaco di Corte Palasio, in provincia di Lodi, non è stata provocata da una rapina finita male, come si era ipotizzato in un primo momento, ma a un tragico incidente domestico.

Repanati, trovato senza vita nella serata di ieri, lunedì 27 giugno, poco dopo le 22.00, da alcuni vicini di casa richiamati delle urla dell’uomo, aveva due profonde ferite alla gola, che si sarebbe procurato cadendo e sfondando la porta a vetri, trasformatasi in una trappola mortale. Come riportano diversi media, gli inquirenti ipotizzano che il 57enne, mentre stava innaffiando il giardino della sua abitazione, sarebbe scivolato, cadendo e tagliandosi coi frammenti in vetro della porta.

Proprio le urla avevano fatto inizialmente pensare a un’aggressione, ma le indagini, che comunque proseguono per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto, starebbero rivelando un quadro ben diverso. La Procura di Lodi ha disposto l’autopsia sul cadavere. (fotografia di repertorio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here