Home Notizie dal territorio Inferno in A1: riaperto nella notte il tratto tra Modena e Bologna

Inferno in A1: riaperto nella notte il tratto tra Modena e Bologna

È stato riaperto nella notte, intorno alle 3.30, sull’Autostrada A1 Milano–Napoli, il tratto tra Valsamoggia (Bologna) e Modena Sud in entrambe le direzioni, precedentemente chiuso a causa di una tentata rapina a un portavalori, avvenuta all’altezza del km 177 in direzione Milano.

L’assalto al portavalori è avvenuto nella serata di ieri, lunedì 14 giugno, intorno alle 20.20, all’altezza di San Cesario. I rapinatori hanno prima messo chiodi sull’asfalto per bloccare il traffico e il furgone portavalori, poi hanno minacciato alcuni automobilisti con le armi e li hanno fatti scendere dalle vetture, per poi dare fuoco alle loro auto e creare in questo modo dei diversivi. Hanno anche costretto due camionisti a mettere di traverso sull’autostrada i loro mezzi. Ma qualcosa, nel piano dei rapinatori, è andato storto: i malviventi sarebbero infatti fuggiti senza alcun bottino, in direzione Bologna. Sono in corso le ricerche da parte delle Forze dell’Ordine.

Pesantissimi i disagi alla circolazione: il tratto di autostrada è rimasto chiuso in entrambe le direzioni di marcia diverse ore, fino alle 3.30 della notte, per consentire i soccorsi, le operazioni di bonifica e i rilievi. Fortunatamente nessuna persona è rimasta ferita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here