Home Notizie dal territorio Maranello: notte di black out, slitta la seconda prova di maturità

Maranello: notte di black out, slitta la seconda prova di maturità

Notte di black out a Maranello, nel Modenese: a causa di tre guasti sulla linea interrata, 31 cabine di media tensione sono andate fuori uso a partire dalla serata di ieri, mercoledì 22 giugno, più precisamente dalle 19.00, come scrive il Comune sulla propria pagina Facebook (“Città di Maranello“), e il disservizio ha interessato una vasta area urbana del paese. Numerose le famiglie che sono state per diverse ore senza energia elettrica. A causarlo le alte temperature di questi giorni unite all’aumento della richiesta di energia elettrica, dovuto soprattutto all’utilizzo dei condizionatori.
ll black out ha determinato anche all’annullamento all’Istituto Ferrari della seconda prova dell’esame di maturità, che si sarebbe dovuta svolgere questa mattina: la prova è stata riprogrammata per domani, venerdì 24 giugno.

Il black-out – scrive l’Amministrazione su Facebook – è iniziato intorno alle 19 di ieri, quando la zona intorno all’IIS Ferrari di via Dino Ferrari è rimasta senza corrente elettrica. Poco dopo sono intervenuti i tecnici di E-Distribuzione – società del Gruppo Enel gestore della rete elettrica di media e bassa tensione – e si è subito attivato il personale del Comune a supporto delle operazioni. Durante i primi tentativi di rialimentazione della corrente, però, si sono verificati altri guasti, piuttosto ingenti, in diversi punti della rete.
Visto il protrarsi del disservizio, è stato attivato il Centro Operativo Comunale (COC), che ha visto al fianco del personale del Comune i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile, la Consulta di Modena, il 118, la Polizia Locale, i Carabinieri e la Stazione Radio“.

Il personale coordinato dal COC ha inoltre contattato uno ad uno durante il black-out, per telefono o citofonando a casa, tutti i cittadini potenzialmente fragili residenti in zona. In sette punti della città sono state inoltre allestite altrettante torrette illuminate, presidiate dal personale COC e collegate a generatori di corrente, per non lasciare aree troppo vaste al buio e dare un punto di riferimento visibile ai cittadini.
Oltre ai tecnici Enel – supportati da imprese esterne -, il Sindaco, alcuni assessori e il personale del Comune sono stati presenti sul posto tutta la notte, in costante contatto con Enel, fino al ripristino della corrente, avvenuto tramite bypass intorno alle 6 di questa mattina”. (fotografia di copertina generica, di Marc Ignacio su Unsplash)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here