Home Notizie dal territorio Milano, fase 2: vietate le bevande da asporto dopo le 19

Milano, fase 2: vietate le bevande da asporto dopo le 19

Per contrastare gli assembramenti nei luoghi della movida, il sindaco Giuseppe Sala ricorre al divieto di vendere bevande da asporto dopo le 19 a Milano. La decisione è arrivata dopo una riunione con il prefetto Renato Saccone.

Il divieto sarà esteso a bar e a negozietti di prossimità, ma ne rimarranno esclusi i supermercati. Come riporta Tgcom24, il sindaco Sala specifica che “Di fatto quello che sanzioneremo sarà il consumo di alcolici in piedi se non sarà in un luogo dedicato, definito come spazio prospiciente al bar”. Tutto questo però non porterà a chiusure anticipate dei locali, o a modifiche degli orari per non andare a penalizzare i gestori ed evitare che la situazioni peggiori. La norma sarà attiva da martedì sera, dopo un’ordinanza del sindaco e rimane in vigore la sanzione per chi non rispetterà le regole di distanziamento sociale, creando assembramento.

Foto: Adnkronos.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here