Home Notizie dal territorio Pranzo abusivo a base di uccellini proibiti: intervengono i Carabinieri Forestali

Pranzo abusivo a base di uccellini proibiti: intervengono i Carabinieri Forestali

Pranzo con uccellini proibiti presso la sede della Comunità Montana della Valtrompia, nel Bresciano. La vicenda, accaduta lo scorso venerdì 16 aprile all’ora di pranzo, è stata raccontata da Bresciaoggi e poi ripresa da diversi media locali e nazionali.

A interrompere il pasto, organizzato nel salone dell’ente pubblico, sono stati i Carabinieri Forestali intervenuti negli uffici della Comunità Montana, forse a seguito della segnalazione da parte di residenti della zona che avrebbero notato un sospetto andirivieni. Due le infrazioni: il fatto di esseri radunati in 23 persone, in barba alle normative anti-Covid, e di aver cucinato uccellini, la cui caccia è vietata: almeno una cinquantina quelli sequestrati dai Carabinieri. I volatili sarebbero stati cucinati direttamente a casa dai commensali e poi portati al pranzo, tanto che, sempre secondo quanto riportato dalla stampa, all’arrivo dei Militari, le pentole sarebbero state nascoste sotto i tavoli.

Ho convocato i miei dirigenti per capire cosa sia accaduto” ha detto il Presidente della Comunità Montana della Valtrompia, Massimo Ottelli. (fotografia di repertorio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here