Home Notizie dal territorio Prendevano di mira anziani, rapinati con la “tecnica dell’abbraccio”: arrestati presunti componenti...

Prendevano di mira anziani, rapinati con la “tecnica dell’abbraccio”: arrestati presunti componenti di una banda

Avvicinavano le persone anziane, che venivano selezionate proprio per la loro vulnerabilità, nei pressi di supermercati, mercati di paese, chiese e cimiteri, e le abbracciavano con lo scopo di “spogliarle”, in pochi secondi, dei gioielli e orologi che avevano addosso.

Con l’accusa di essere i responsabili di tali colpi, messi a segno nei centri abitati della provincia di Treviso, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Treviso, come si legge in un comunicato stampa, hanno arrestato i presunti componenti di una banda specializzata in aggressioni con l’ormai nota “tecnica dell’abbraccio”: si tratta di due uomini e due donne di origini rumene. Per le altre due donne del gruppo, con un “ruolo di assistenza agli operativi” e al momento irreperibili, è stata disposta la misura del divieto di dimora nella regione Veneto.

Gli indagati, ritenuti responsabili di 11 furti e 2 rapine, nel periodo tra giugno e agosto 2021, avevano la base in un B&B nella vicina Mestre e si spostavano a bordo di vetture intestate ad altre persone, avendo l’accortezza di cambiarle tempestivamente nel caso in cui, come avvenuto, gli stessi venissero fermati per controlli dalle Forze dell’Ordine (fotografia di repertorio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here