Home Notizie dal territorio Promessa del calcio giovanile muore ad appena 16 anni

Promessa del calcio giovanile muore ad appena 16 anni

Lutto nel mondo del calcio giovanile: si è spento ad appena 16 anni Enrico Foglietta, stroncato da una malattia che non gli ha lasciato scampo.
Il giovane centrocampista, morto martedì sera, giocava nel Santa Veneranda di Pesaro, squadra affiliata all’Academy Juventus. La società bianconera lo ha sostenuto nella sua battaglia contro il male: come riporta l’edizione locale de Il Resto del Carlino, Claudio Marchisio gli aveva mandato un video di incoraggiamento tra una degenza e l’altra e Giorgio Chiellini una maglia autografata.
Enrico aveva scoperto di essere ammalato solo qualche mese fa, dopo essere stato colpito da un forte mal di testa.
I funerali si sono svolti questa mattina.

La morte di Enrico ha gettato nello sconforto familiari, amici, conoscenti e il mondo del calcio giovanile.
La Polisportiva Santa Veneranda partecipa con profondo cordoglio al dolore che ha colpito la famiglia Foglietta per la prematura scomparsa di Enrico, giovane calciatore della New Academy Juventus.
Ciao Foglia, vegliaci da lassù, la tua luce brillerà per sempre!”, è il post pubblicato su Facebook dalla società nella quale Enrico giocava.

(fotografia di repertorio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here