Home Notizie dal territorio Punta da vespa cerca di iniettarsi il farmaco, ma non fa in...

Punta da vespa cerca di iniettarsi il farmaco, ma non fa in tempo: muore 63enne

Una donna di 63 anni è stata uccisa dalla puntura di una vespa: è accaduto a Vigevano (Pavia), in Lomellina. La donna, una dipendente comunale in pensione, sapeva di essere allergica ed aveva con sé il farmaco salvavita ma non ha fatto in tempo ad iniettarselo: la figlia l’avrebbe trovata già in coma, accanto alla siringa. La vicenda viene riportata da La Provincia Pavese.

Sul posto sono intervenuti gli operatori sanitari del 118 che hanno cercato di rianimarla, ma per la 63enne non c’è stato purtroppo nulla da fare: lo choc anafilattico provocato dalla puntura dell’insetto si è rivelato fatale.

E sempre la puntura di un insetto, probabilmente una vespa, ha provocato la morte di un 62enne che stava lavorando al suo orto al Parco delle Cave di Milano. E’ accaduto nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 20 giugno, intorno alle 18.00. (fotografia generica di vespa, di Wolfgang Hasselmann su Unsplash)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here