Home Notizie dal territorio Ristorante abusivo nella casa di campagna: proprietario nei guai

Ristorante abusivo nella casa di campagna: proprietario nei guai

Sfruttando la sua passione per i fornelli aveva aperto, poco prima dell’inizio del lockdown, un ristorante del tutto abusivo all’interno della propria abitazione. A riportare la vicenda, accaduta a Cento, è la stampa locale di Ferrara.

Durante un controllo, la Guardia di Finanza avrebbe sorpreso, all’interno della casa, trasformata in ristorante, ben 29 commensali, tranquillamente seduti ai tavoli come normali clienti.
Costo del pranzo o della cena rigorosamente a base di pesce: 30 euro tutto compreso.
L’attività, che veniva esercitata solo su prenotazione, si faceva pubblicità tramite il passa parola.
In base agli accertamenti effettuati dagli uomini delle Fiamme Gialle, il ristoratore aveva acquistato, negli ultimi giorni di luglio, pesce per un importo di circa 2mila euro.

Ora la Guardia di Finanza inoltrerà specifiche segnalazioni al Comune di Cento e all’Ausl per i provvedimenti di competenza, oltre naturalmente alla comunicazione all’Agenzia delle Entrate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here