Home Notizie dal territorio Viene ricoverato d’urgenza per Covid e il suo gatto rimane solo in...

Viene ricoverato d’urgenza per Covid e il suo gatto rimane solo in casa senza acqua e cibo: recuperato e salvato dall’Enpa

Il proprietario viene ricoverato d’urgenza in ospedale dopo aver contratto il Covid sabato scorso, 8 maggio, e il suo gatto Cucciolo rimane da solo in casa.

La situazione era molto critica e così nella concitazione la porta dell’abitazione è stata chiusa lasciando le chiavi all’interno. Solo il lunedì successivo i parenti del proprietario realizzano che Cucciolo, un bel gattone rosso, è rimasto solo in casa, senza cibo e senza acqua, e così chiedono aiuto all’Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali), sezione di Roma, che è intervenuta immediatamente.

Organizzare il recupero, – scrive l’associazione in un lungo post su Facebookvista la mancanza delle chiavi, è stato complesso, ma grazie ad una pronta risposta delle Istituzioni, Polizia Locale del municipio VII, ASL e Comune di Roma, e la disponibilità di un vicino di casa” con cui il proprietario di Cucciolo era riuscito nel frattempo a mettersi in contatto dall’ospedale, nel pomeriggio di lunedì 10 maggio, “si è potuto finalmente accedere all’appartamento”.

Il gatto, molto spaventano ma in buone condizioni di salute, è stato preso in carico dalle volontarie Francesca e Maurilia dell’Enpa di Roma in attesa del ritorno del suo proprietario. (fotografia dalla pagina Facebook dell’Enpa, sezione di Roma)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here