Home Notizie dal territorio Evade dai domiciliari per recarsi dai Carabinieri perché non sopporta più la...

Evade dai domiciliari per recarsi dai Carabinieri perché non sopporta più la convivenza con la compagna

Evade dai domiciliari per recarsi presso la più vicina caserma dei Carabinieri. Protagonista dell’insolita vicenda un 35enne di Catania che, condannato per reati tributari, era riuscito a evitare il carcere, finendo ai domiciliari con il braccialetto elettronico.

Ma la convivenza con la compagna 24 ore su 24 si sarebbe rivelata insopportabile per l’uomo tanto che, pur rischiando di far scattare l’allarme per una possibile fuga, è uscito di casa e si è recato dai Militari della stazione di Catania Nesima ai quali ha esposto le sue enormi difficoltà e il suo malessere, dettato dalla convivenza forzata con la compagna con la quale aveva ormai una relazione piuttosto burrascosa. È accaduto nella mattinata di ieri, domenica 20 giugno.

I Carabinieri, compresa la situazione, hanno deciso di porvi rimedio prima che potesse avere altre conseguenze: il comandante, una volta informata la competente autorità giudiziaria, ha disposto il trasferimento della detenzione del 35enne nell’abitazione della madre, che nel frattempo si era detta disponibile ad accoglierlo. (fotografia di repertorio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here