Home Artistic Gymnastics European Championships Rimini 2024

Artistic Gymnastics European Championships Rimini 2024

Artistic Gymnastics European Championships Rimini 2024

Quando

24/04/2024 - 05/05/2024    
Tutto il giorno

Dove

Rimini
Rimini, Rimini

Tipologia evento

STANNO PER ARRIVARE A RIMINI
I CAMPIONATI EUROPEI GINNASTICA ARTISTICA 2024
MASCHILI (24-28 aprile) e FEMMINILI (2-5 maggio)
IN PROGRAMMA ALLA FIERA DI RIMINI

Si è svolta oggi, presso la Sala Stampa della Giunta della Regione Emilia-Romagna la presentazione del 36° Campionato Europeo di Ginnastica Artistica Maschile (24-28 aprile 2024) e del 35° Campionato Europeo di Ginnastica Artistica Femminile (2-5 maggio 2024) in programma presso i padiglioni della Fiera di Rimini.
Hanno partecipato alla conferenza Giammaria Manghi, Capo della Segreteria Politica della Presidenza della Regione Emilia-Romagna, l’Assessore allo Sport del Comune di Rimini Michele Lari, il Presidente della Federazione Ginnastica d’Italia cav. Gherardo Tecchi, il Presidente del Comitato Organizzatore dei Campionati Europei Marco Borroni, la responsabile Direzione Regionale Emilia Est di BPER Banca Cecilia Bavera.

La conferenza ha avuto l’onore della presenza di tutti gli atleti della Nazionale Italiana Maschile Yumin Abbadini, Lorenzo Casali, Matteo Levantesi, Marco Lodadio e il numero uno italiano assoluto Mario Macchiati per la rappresentativa maschile, campione d’Europa in carica, oro ad Antalya nel 2023, insieme alle fate delle Fiamme Oro, Alice e Asia d’Amato, Manila Esposito, Elisa Iorio e Giorgia Villa per la femminile, argento europeo in carica. Con gli atleti e le atlete hanno partecipato anche i DTN Giuseppe Cocciaro (GAM) ed Enrico Casella (GAF).

I Campionati Europei di Ginnastica Artistica rientrano nel calendario di eventi sportivi promosso dalla Regione Emilia-Romagna e in particolare nel quadro di un accordo triennale che la Regione ha stipulato nel 2022 con la Federazione Ginnastica d’Italia, per avviare una serie di iniziative comuni. I campionati Eurpei hanno anche il Patrocinio del Comune di Rimini.

Ha aperto la conferenza il padrone di casa Giammaria Manghi, Capo della Segreteria politica della Presidenza della Regione Emilia-Romagna, dichiarando: “I Campionati Europei di Ginnastica Artistica, previsti a Rimini, rappresentano un tassello particolarmente importante della partnership triennale con la Federazione Ginnastica d’Italia che sta portando nella nostra Regione eventi e atleti di livello assoluto; in un anno, per altro, particolarmente importante per la Sport Valley Emilia – Romagna. Grazie quindi al Presidente Gherardo Tecchi per la grande opportunità concessa, che, ne siamo certi, assicurerà un grande spettacolo sportivo, in grado di costituire una rilevante leva di attrattività e promozione del territorio.”

In conferenza anche il saluto del Presidente della Ginnastica d’Europa, Farid Gayibov, entusiasta di dare il benvenuto a Rimini e ai media italiani e internazionali: “È un piacere vedere un tale interesse mediatico per questi Campionati Europei. A pochi mesi dai Giochi Olimpici di Parigi, questo evento rappresenta il momento ideale per conquistare gli ultimi biglietti olimpici. Naturalmente, i titoli continentali sono già di per sé un premio meritato. A Rimini gareggeranno i più grandi nomi della ginnastica artistica. I nostri atleti meritano il loro momento sotto i riflettori e daranno vita a uno spettacolo favoloso per tutti”.

È quindi intervenuto l’Assessore allo Sport del Comune di Rimini, Michele Lari “Per la città di Rimini il 2024 sarà un altro anno di grande sport internazionale, già a partire dalla primavera, grazie ad un calendario di appuntamenti eccezionale per quantità ma soprattutto per qualità. Gli Europei di ginnastica rappresentano una delle novità più prestigiose e attese di questo palinsesto, a ulteriore riprova di come il nostro territorio grazie agli spazi, alle infrastrutture e ai servizi turistici e di accoglienza offerti, rappresenti una piattaforma ideale per ospitare anche gli eventi sportivi ai massimi livelli”.

Ha poi preso la parola il Presidente della Federazione Ginnastica d’Italia cav. Gherardo Tecchi: “I campionati d’Europa di Artistica, maschile e femminile, saranno uno degli eventi dell’anno, in Italia, al pari degli Europei di Atletica, degli internazionali di Tennis a Roma o del Giro d’Italia. Nell’anno olimpico, senza mondiali, la rassegna continentale diventa l’appuntamento clou delle nostre discipline, una sorta di prova generale dei Giochi di Parigi. I migliori interpreti dei grandi attrezzi, junior e senior, arriveranno nella città di Romeo Neri, nella regione di Alberto Braglia, pionieri olimpionici dell’inizio del secolo scorso, per raccontarci la ginnastica moderna al principio di un nuovo millennio. Dopo l’edizione giovanile di Rimini, quarant’anni fa, l’Artistica europea torna in Emilia-Romagna, in un territorio dalla grande vocazione per i motori e l’attività motoria. Ringrazio, dunque, il Presidente Stefano Bonaccini e il suo staff, a cominciare dal Capo della Segreteria politica della presidenza, Giammaria Manghi, per l’ospitalità in una delle zone più affascinanti del Bel Paese, mix di cultura, benessere e intrattenimento, in una piccola provincia laboriosa e, contemporaneamente, grande meta turistica internazionale. Ringrazio tutti i nostri partner per il sostegno agli organizzatori – a cominciare da Sport Valley e da BPER Banca che ha voluto titolare la doppia competizione – e i gruppi sportivi militari e di pubblica sicurezza. Rimini, per due settimane, sarà la capitale della ginnastica, sulle rive di un Adriatico in primavera che si prepara alla stagione balneare, con la Nazionale azzurra maschile campione in carica e quella femminile d’argento che proveranno a festeggiare insieme, nel quartiere fieristico dopo un’incredibile staffetta tra Monaco di Baviera 2022 e Antalya 2023. E sulla “Strada” felliniana verso la Francia e la Ville Lumiere, in un lungo ponte, spaziale ma anche temporale tra l’Anniversario della Liberazione e la Festa dei Lavoratori, la manifestazione romagnola è destinata a rimanerci nel cuore, lasciandoci il dolce “Amarcord” dei momenti storici!”

E’ seguito l’intervento di Marco Borroni, Presidente del Comitato Locale di Rimini 2024, che si è espresso con queste parole: “Sono onorato di presiedere il Comitato Organizzatore dei Campionati Europei di Ginnastica Artistica Maschili e Femminili. Da fine aprile a inizio maggio 2024, la città di Rimini ospiterà un evento di prestigio internazionale che promette non solo di celebrare l’eccellenza sportiva, ma anche di portare significativi vantaggi economici e sociali al territorio. Con oltre 44 mila presenze turistiche previste, il flusso non solo conferma l’attrattiva di Rimini come destinazione sportiva, ma promette anche un impatto economico considerevole. Le strutture alberghiere beneficeranno di un pernottamento medio di 3,7 notti da parte di tutte le figure che gravitano intorno all’evento sportivo. Gli Europei di Ginnastica si candidano quindi a diventare un evento di grande rilevanza per il tessuto economico e sociale della città di Rimini. Attraverso 670 passaggi su stazioni radiofoniche locali e nazionali, 5 dirette televisive Rai e numerose pubblicazioni su quotidiani locali e nazionali, oltre alla creazione di 3 profili social specifici, l’evento sarà ampiamente diffuso ai cittadini italiani e internazionali. In quest’ottica, inoltre, è prevista la presenza di oltre 200 persone tra giornalisti accreditati e operatori dei media. Questa visibilità non solo mette in evidenza l’interesse europeo e mondiale per gli Europei di Ginnastica, ma contribuisce anche a promuovere Rimini come una destinazione turistica e sportiva di prim’ordine. Sarà un’edizione in cui vogliamo valorizzare non solo l’accoglienza che Rimini potrà offrire, ma anche dimostrare che in un quartiere fieristico possiamo creare un evento che per tecnologia, organizzazione e servizi potrà superare ciò che accade o si può fare in un palazzetto dello sport, avremo oltre 32.000 mq a disposizione per realizzare al meglio gli spazi ideali per atleti e pubblico. In field avremo oltre 300 volontari. E’ un onore avere anche come Presenting Sponsor un’azienda prestigiosa come BPER Banca che da tempo crede e investe nello sport e nel 2024 ha scelto noi come evento Internazionale che si svolge in Italia, così come aveva fatto con il nuoto nel 2022 e con il volley nel 2023.
Stiamo lavorando sinergicamente con la Federazione e con European Gymnastic, è un lavoro molto impegnativo che coinvolge molte persone. Da parte nostra c’è entusiasmo, professionalità e passione per organizzare un’ottima manifestazione e come diciamo nel nostro claim @bettertogether credo che la massima partecipazione del mondo della ginnastica e di tutti gli appassionati di sport sia un valore imprescindibile anche per far sentire il nostro affetto alle squadre italiane, che già tante soddisfazioni nelle edizioni precedenti hanno saputo regalarci e che oggi abbiamo il piacere e l’onore di avere qui. Vi aspettiamo a Rimini.”

Ha salutato tutti i presenti anche Cecilia Bavera, responsabile Direzione Regionale Emilia Est- Romagna di BPER Banca che si è espressa con queste parole: “Bper partecipa con entusiasmo a questo importante appuntamento, sostenendo e promuovendo lo sport. Passione, condivisione ed inclusione sono valori che ci rappresentano e che sono fondamentali anche per i più giovani che si avvicinano al mondo sportivo. Siamo felici di essere partner degli Europei di Ginnastica Artistica e di essere a fianco di atlete ed atleti di grande talento, che in queste giornate di gare saranno protagonisti assoluti, facendoci vivere emozioni straordinarie, con energia e passione che contamineranno tutti i presenti”.

Europei di Ginnastica Artistica: una storia iniziata nel 1955 per gli uomini e due anni più tardi per le donne. Gli Europei tornano in Italia dopo l’appuntamento di Milano 2009, quando però vennero assegnati solo i titoli individuali e non quelli a squadre. A Roma nel 1981, invece, si svolsero solo gli Europei Maschili. Tra medaglie individuali e di squadra, l’Italia può vantare 23 medaglie d’oro, 14 d’argento e 25 di bronzo. Il medagliere maschile è di 16 ori, 10 argenti e 17 bronzi, quello delle ragazze oggi presenti è di 7 ori, 4 argenti e 8 bronzi. I Campionati 2024 sono qualificanti per i Giochi Olimpici. Le nostre Nazionali hanno già staccato il pass olimpico e potranno gareggiare con l’unico obiettivo di vincere medaglie in questa prestigiosa manifestazione che tante soddisfazioni ha sempre regalato all’Italia. L’arena di gara che sarà allestita in Fiera potrà ospitare oltre 4.000 spettatori.

L’evento oltre al Presenting Sponsor BPER, vede la partecipazione di marchi prestigiosi come i Main Sponsor AIA Aequilibrium, Ivan Gatti Grandi Eventi, Orogel e Freddy, insieme a Sigoa, Uliveto, Nuncas, Bacedo, Pastorelli e ai media partner QN e Radio Bruno, oltre ai partner internazionali Eurovision, Spieth e Smart Scoring e Fb Curves.

Charity Partner degli Europei è la Fondazione Laureus Sport For Good, un’organizzazione non profit internazionale fondata nel 2000. Opera in più di 40 Paesi nel mondo, sostenendo lo sport come mezzo per promuovere il cambiamento sociale e migliorare la vita dei e delle giovani provenienti dai contesti socioeconomici più fragili. In Italia è presente dal 2005 e collabora con organizzazioni locali, comunità, scuole e asd per realizzare programmi sportivi che promuovano l’inclusione e l’aggregazione sociale. I nostri progetti spaziano dalla prevenzione della violenza giovanile all’inclusione di individui con disabilità, dalla promozione dell’istruzione, all’emancipazione di donne e ragazze attraverso lo sport e al superamento degli stereotipi di genere. Il Dipartimento ESG della Federazione Ginnastica d’Italia ha fortemente sostenuto la candidatura della Fondazione Laureus a “Charity Ufficiale dei Campionati Europei di Ginnastica Artistica”, ritenendo che la Fondazione bene interpreti i valori della Federazione e stia attuando in Italia un lavoro importante in materia di “sport per tutti”, attività nella quale la FGI intende collaborare attivamente. “Come Charity Partner, – dichiara Daria Braga, Direttrice della Fondazione, -“Siamo entusiasti di avviare questo percorso in collaborazione con la Federazione, in cui alcune atlete nei prossimi mesi avranno anche l’opportunità di visitare i nostri progetti incentrati sulla ginnastica di Napoli e Milano.

Guardiamo a questa partnership come a un’opportunità per unire le forze e fare sistema. Fondazione Laureus, insieme alla Federazione Ginnastica d’Italia, rappresenta e promuove infatti valori solidi che enfatizzano il potenziale trasformativo dello sport e crediamo fermamente che questa collaborazione possa evidenziare in modo tangibile l’impatto positivo dello sport sullo sviluppo, il riscatto e la crescita personale dei e delle giovani.”

DICHIARAZIONE ATLETE/ATLETI

ALICE D’AMATO: “Non ci è mai capitato di fare una gara così importante nel nostro paese. Questo ci dà una carica in più soprattutto perché si tratta di uno degli appuntamenti più importanti prima dei Giochi Olimpici di Parigi 2024 e sarà un’ottima occasione di confronto con le avversarie più forti”.

ASIA D’AMATO: “Sarà una grande emozione gareggiare in casa, siamo contentissime di questo: dopo tanti anni torna una competizione europea in Italia. Speriamo che questo possa essere per noi un portafortuna”.

MANILA ESPOSITO: “Sono molto felice che gli Europei si terranno a Rimini. Nonostante io sia ancora così giovane sarà un altro importante tassello da aggiungere alla mia carriera. E poi ci sarà tutta la mia famiglia a fare il tifo per me e per l’Italia”.

ELISA IORIO: “Personalmente sono ancora più felice perché gli Europei si terranno nella mia regione, dove sono nata e cresciuta, e dove è nata la mia passione per la ginnastica. L’Emilia-Romagna ha da sempre una forte vocazione ginnica e ci auguriamo di continuare a onorarla anche in questa occasione”.

GIORGIA VILLA: “Europei in casa, in Italia, tanta emozione! Sarà un appuntamento molto importante in vista delle Olimpiadi di Parigi. L’obiettivo è quello di far bene con la squadra e di portare a casa finali di specialità e magari qualche medaglia. Non vedo l’ora di gareggiare davanti al pubblico italiano”.

YUMIN ABBADINI: “Questo Europeo in Italia è sicuramente l’appuntamento più importante che precede le Olimpiadi. La squadra ci arriva da campione in carica, per cui sarà una competizione fondamentale per sperare di confermarsi in vista di Parigi. Avere il tifo in casa sarà una grande emozione, il sostegno e la carica del pubblico italiano renderanno sicuramente ancora più speciali questi Campionati Europei”.

LORENZO CASALI: “Sicuramente avere gli Europei in casa è molto stimolante visto che andiamo a difendere il titolo europeo. Inoltre è un ottimo test in vista delle Olimpiadi che saranno a fine luglio. La voglia di fare bene è tanta e la speranza di riconfermarsi anche, però come si dice gara è gara”.

MATTEO LEVANTESI: “Sicuramente l’emozione di gareggiare in un Europeo in casa è tanta. Soprattutto perché abbiamo l’onere di difendere il titolo continentale vinto nell’anno precedente ad Antalya. Essendo poi nell’anno olimpico, questo europeo sarà un banco di prova importante in vista di Parigi”.

MARCO LODADIO: “Stiamo arrivando in ottima condizione a questi Campionati Europei, la squadra è pronta e abbiamo un ottimo carico emotivo. Arriviamo da campioni in carica e cercheremo di difendere questo titolo a tutti i costi. Gli avversari sono agguerriti ma noi crediamo nelle nostre possibilità. Abbiamo bisogno del sostegno del pubblico, nonostante io abbia disputato tante competizioni importanti, questa sarà la prima in Italia: non vedo l’ora di provare le emozioni che ti dà avere il tifo delle persone che ti stimano”.

MARIO MACCHIATI “Per noi è sicuramente motivo di orgoglio poter difendere il titolo di campioni in carica davanti al pubblico di casa e sicuramente andremo a Rimini per provarci. Adesso abbiamo gli ultimi giorni di allenamento prima della gara, ci impegneremo molto e ce la metteremo tutta per essere poi nel miglior modo possibile il giorno della gara”.

Biglietti

Gli abbonamenti e i biglietti per i Campionati Europei di Ginnastica Artistica di Rimini 2024 sono acquistabili sul circuito di Vivaticket a questo link:
https://www.vivaticket.com/it/ticket/artistic-gymnastics-european-championships-rimini-2024/221724?culture=it-it
Sono previsti sconti per i tesserati FGI ed Enti di promozione sportiva.

Accrediti stampa
– Gli accrediti per i media hanno aperto il 30 gennaio 2024 e per il Campionato Maschile si sono chiusi il 9 aprile, mentre la scadenza per il Campionato femminile è calendariata al 17 aprile 2024.
Procedura di accreditamento
– Candidatura solo tramite registry.GYMDATA.online.
– Creare un profilo generale che dovrà essere accettato dalla Ginnastica Europea.
– Una volta accettato, riceverete un’e-mail con il vostro nome utente e il login (si prega di controllare sempre anche la cartella della posta indesiderata!).
– Accedere a [registry.GYMDATA.online] e fare domanda per l’evento specifico che si desidera coprire, seguendo le istruzioni in ogni passaggio richiesto.
– La Ginnastica Europea accetta o rifiuta la vostra richiesta. La decisione vi sarà inviata per e-mail direttamente dal sistema.
– Per pernottamento, vitto e alloggio contattare può essere contattata Esatourgroup al seguente indirizzo: incoming@esatourgroup.com, scrivendo alla cortese attenzione di Amarylisz Walcz, specificando di essere un giornalista / fotografo/operatore.

Radio Bruno è media partner dell’evento.