Home Notizie dal territorio Omicidio di Reggio: Genko ha registrato gli ultimi 53 minuti di vita...

Omicidio di Reggio: Genko ha registrato gli ultimi 53 minuti di vita di Juana Cecilia Loayza

Emergono inquietanti dettagli sull’omicidio della 34enne Juana Cecilia Loayza, uccisa in un parco pubblico di Reggio Emilia, nella notte dello scorso venerdì 19 novembre.

Come riporta la stampa locale, Mirko Genco, il 24enne di Parma, accusato di averla uccisa e violentata, avrebbe registrato con il telefonino la conversazione avuta con la vittima subito prima del delitto, praticamente gli ultimi 53 minuti di vita della 34enne: “Volevo tenere la sua voce per ricordo perché sarebbe stato l’ultimo giorno in cui l’avrei vista perché sua madre non voleva che ci vedessimo”, ha spiegato agli inquirenti, ricostruendo l’accaduto. Parole che avrebbero poi trovato riscontro nei file del suo cellulare. L’uomo avrebbe avviato la registrazione, conclusa alle 3.05, quando l’ha raggiunta in un locale dove l’ex compagna si trovava in compagnia di alcuni amici.

Secondo quanto rivelato dall’autopsia, Juana Cecilia Loayza, prima di essere colpita e uccisa con un coltello alla gola, sarebbe anche stata abusata sessualmente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here