Home Notizie dal territorio Sale sul tetto del capannone per ispezionarlo: muore dopo una caduta dall’alto

Sale sul tetto del capannone per ispezionarlo: muore dopo una caduta dall’alto

Era salito sul tetto del suo capannone industriale per ispezionarlo, quando la copertura ha ceduto e lui è caduto. È morto così Renato Fratti, 66enne residente sull’Appennino modenese, in un incidente sul lavoro, il secondo oggi nella provincia modenese, dopo quello accaduto a Camposanto, a seguito del quale ha perso la vita l’operaia 40enne Laila El Harim, rimasta incastrata in un macchinario.

In base a quanto riportato dalla stampa locale, l’uomo stava ispezionando l’edificio di sua proprietà in via Montegrappa a Ubersetto, frazione di Fiorano Modenese, quando è precipitato nel vuoto, facendo un volo di 12 metri. Per Renato Fratti non c’è stato nulla da fare: sul posto è intervenuto il personale sanitario del 118 che lo ha trasportato in Ospedale a Baggiovara dove però è deceduto.

Sul luogo del tragico incidente sono giunti anche i Carabinieri. Secondo una prima ricostruzione, pare che il 66enne fosse salito sulla copertura per verificare di persona i danni provocati dal maltempo dei giorni scorsi. (fotografia di repertorio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here