Home Notizie dal territorio 15enne arrestato dopo un presunto stupro di gruppo di una coetanea

15enne arrestato dopo un presunto stupro di gruppo di una coetanea

In seguito a uno sciopero a scuola, si sarebbero organizzati per dare vita a una festa nell’abitazione dei genitori di uno di loro: così nella mattinata di venerdì scorso, 28 gennaio, cinque compagni di classe, tre ragazzi e due ragazze, hanno deciso di comprare bevande alcoliche e trascorrere la giornata insieme. È accaduto, come riporta la stampa locale, a Reggio Emilia.

Una delle ragazzine nel pomeriggio ha deciso di tornarsene a casa, mentre l’altra è rimasta sola con i tre compagni, che avrebbero poi abusato di lei ubriaca, anche se al momento uno solo dei tre risulta accusato di violenza sessuale aggravata. L’allarme è scattato intorno alle 15.00: è stata la stessa giovane a telefonare alla sorella per dare l’allarme ai Carabinieri e denunciare l’accaduto. La ragazzina finisce in ospedale dove le viene riscontrato un tasso alcolemico molto alto, nonostante fossero passate otto ore nonché, come scrive la Gazzetta di Reggio, “ecchimosi bluastre”.

I Militari hanno così arrestato un 15enne con l’accusa di violenza sessuale nei confronti della coetanea: indagati anche gli altri due minorenni.
Il gup del Tribunale dei Minori di Bologna, dopo aver convalidato il fermo del ragazzino, incensurato, ha accolto la richiesta dei domiciliari avanzata dall’avvocato difensore Giacomo Fornaciari.
Il 15enne ha ammesso il rapporto, sostenendo però che la giovane fosse consenziente. (fotografia di repertorio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here