Home Notizie dal territorio 19enne arrestato con l’accusa di aver avvelenato la madre e il compagno...

19enne arrestato con l’accusa di aver avvelenato la madre e il compagno di lei: lui è morto, lei è grave in ospedale

Tragedia familiare nella notte a Ceretolo di Casalecchio di Reno, alle porte di Bologna. Un ragazzo di 19 anni, Alessandro Asoli, è sospettato di avere avvelenato la madre, e il compagno di lei, entrambi 56enni: l’uomo è morto e la donna sarebbe in fin di vita.

I Carabinieri, intervenuti in via della Costituzione,  hanno rinvenuto l’uomo già morto, mentre la donna era agonizzante ed è stata subito trasportata in ospedale, al Maggiore di Bologna. Le sue condizioni sarebbero gravi. Come riporta l’Ansa, a dare l’allarme sarebbero stati i vicini di casa, dopo avere sentito del trambusto provenire dall’appartamento. Nella cucina dell’abitazione in cui i tre vivevano, i Carabinieri di Borgo Panigale hanno trovato un bicchiere, con una sostanza che dovrà essere analizzata dagli esperti della scientifica dell’Arma. Pare che il veleno fosse mescolato alla cena, delle penne al salmone, che il 19enne avrebbe preparato.

A quanto risulta, come riporta l’agenzia di stampa, il 19enne non avrebbe reso una vera confessione e sarebbe apparso in stato confusionale ai Militari, che lo hanno rintracciato a casa dei nonni paterni, a Borgo Panigale. Il giovane è in stato di fermo, disposto dalla Procura di Bologna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here