Home Notizie dal territorio Calci e pugni all’allenatore della squadra avversaria che finisce in ospedale: denunciato...

Calci e pugni all’allenatore della squadra avversaria che finisce in ospedale: denunciato padre di un baby calciatore

Aggressione al torneo di calcio della categoria esordienti che si è tenuto nella giornata di Pasqua a Gabicce Mare, in provincia di Pesaro-Urbino.

Durante la gara che vedeva impegnate l’Accademia Calcio Asd Terni e la Polisportiva Ponte di Nona di Roma, probabilmente dopo un contrasto di gioco, una sorta di zuffa in cui era coinvolto il figlio, il padre di un baby calciatore della squadra romana avrebbe aggredito l’allenatore della squadra avversaria, Francesco Latini di 33 anni, “reo” di avere ripreso i ragazzini, invitandoli alla calma.
L’uomo è stato colpito con un pugno in faccia e poi, una volta a terra, anche con un calcio alla schiena che gli ha provocato una lesione a un rene. La notizia viene riportata da diversi media locali.

I ragazzini, che hanno loro malgrado assistito alla violenta scena, avrebbero iniziato a piangere mentre i genitori sugli spalti a urlare contro l’aggressore, che sarebbe stato fermato e identificato da un poliziotto fuori servizio. Sul posto sono poi arrivati i Carabinieri: l’allenatore colpito è stato soccorso dal personale sanitario del 118 ed è stato ricoverato all’Ospedale Bufalini di Cesena dove è stato operato d’urgenza. L’aggressore è stato denunciato per lesioni gravi e dovrebbe ricevere il Daspo. (fotografia generica, di Sandro Schuh su Unsplash)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here